Di nuovo, in S.Ambrogio, il 17 marzo, per la cerimonia per la S.Messi in sufffragio dei Caduti nella Campagna di Russia, nel 75° anniversario della Battaglia del Don, cerimonia voluta dal Comune di Milano e dalla Presidenza Nazionale dell U.N.I.R.R.
Grande afflusso di Associazioni e pubblico, con la partecipazione di diversi cori dell’interland milanese che hanno data solennità alla celebrazione, cui hanno fatto seguito le allocuzioni di rito dei rappresentanti ufficiali delle istituzioni.
Siamo presenti (nella folla di Alpini e Bersaglieri!) a testimoniare, ufficialmente, che abbiamo anche noi numerosi figli della nostra Milano e della Lombardia, da ricordare: sono i commilitoni Caduti sul campo e i commilitoni che, rientrati dalla Campagna, ci hanno lasciati, durante questi lunghi anni.
Tributiamo loro il nostro omaggio doveroso e, per la nostra Arma e per Loro vogliamo realizzare il monumento ALL’ARMA DI CAVALLERIA - AI CADUTI, di Parco Vergani!
Confidiamo sulla partecipazione ATTIVA di quanti amano la Cavalleria e ricordano i Suoi Cavalieri:
Donazioni a:
IBAN: IT19Xo521601628000000002172 - Credito Valtellinese – Milano
Causale: “ Promozione Monumento


image.pngAbbiamo tenuto la programmata riunione per parlare del Generale Messe, nella Sala dei Colonnelli del Centro Documentale di Via V.Monti 59, sabato 17 febbraio.
Scarsa affluenza, solo una DIECINA di Soci (!), nessun rappresentante delle Associazioni del “Condominio del piano rialzato “, e mi rincresce molto: Dobbiamo approfittare di queste occasioni per fare gruppo. Il sabato pomeriggio non è opportuno? Fatemelo sapere, programmeremo diversamente!
Presenti invece parecchi autorevoli invitati, che hanno conferito importanza dall’incontro e dimostrato caldo interessamento alla relazione riguardante il grande condottiero, di cui alcuni hanno chiesto di averne copia, chi per pubblicarla, chi per poterla riconsultare ed apprezzare!
Ho approfittato per riferire dei messaggi inviatimi dal Colonnello Margheriti, dal Libano. Sono relazioni sulle esercitazioni dei  “custodi della pace”, i Parà del Reggimento Nembo,di cui fa parte anche il 1° Gruppo Squadroni di “Savoia”, nonché relazione sul supporto dato alle scuole con donazioni di materiale didattico donato da associazioni italiane.

E’ gratificante questo contatto diretto dalla zona di operazioni nella terra dei cedri, che rende partecipi di quelle proficue attività! Ne allego copia.

visualizza qui il testo completo della relazione

foto Messe Ghezzi Perego

 Il Gen. Messe con l'avv. Ghezzi Perego 

 

IMG 4905

 

La Battaglia di isbuscenskij nel racconto di Giancarlo Cioffi

Alla presenza di un pubblico numeroso e attentissimo, nell’uditorium della Biblioteca Comunale di Cremona, si è tenuto un convegno, preannunciato dalla stampa locale, organizzato dalla Presidenza provinciale dell’UNUCI, per una rievocazione dell’evento bellico di cui è stato protagonista il Reggimento Savoia Cavalleria nel corso della seconda guerra mondiale.
Oratore l’Architetto Giancarlo Cioffi, classe 1921, attuale presidente della Sezione milanese dell’Arma di Cavalleria, uno dei pochissimi reduci di quella battaglia, che ha portato la sua fedele,lucida testimonianza (Cioffi a Isbuscenskij ha avuto la promozione a Sergente,la terza,”sul campo”!).
Abbiamo seguito con molto interesse l’appassionata, commovente rievocazione di uno scontro impari, affrontato e risolto brillantemente grazie all’audacia, all’alta professionalità, all’abnegazione di cavalieri guidati da esemplari Comandanti dal grande carisma.
La reazione straordinariamente cordiale e riconoscente degli ascoltatori, le intelligenti domande poste a relazione conclusa hanno dimostrato il vivo interesse suscitato dall’affascinante rivisitazione di momenti esaltanti e drammatici vissuti con grande dedizione.

Mattia Basilico

IMG 4910

Sottocategorie

Copyright © 2018 Associazione Nazionale Arma Di Cavalleria - Sezione Di Milano Savoia Cavalleria. Tutti i diritti riservati.